IT — LARRY ROMANOFF — Che parte avrà il vostro paese nella terza guerra mondiale? May 27, 2021

ENGLISH   ESPAÑOL  ITALIANO  NEDERLANDS  POLSKI  РУССКИЙ

Che parte avrà il vostro paese nella terza guerra mondiale?

Di Larry Romanoff, 27 maggio 2021

Le vere origini delle due guerre mondiali sono state cancellate da tutti i nostri libri di storia e sostituite dalla mitologia. Nessuna delle due guerre fu iniziata (o voluta) dalla Germania, ma entrambe su istigazione di un gruppo di ebrei sionisti europei con l’intento dichiarato della distruzione totale della Germania. La documentazione è schiacciante e le prove innegabili. (1) (2) (3) (4) (5) (6) (7) (8) (9) (10) (11)

Quella storia si sta ripetendo oggi in una preparazione di massa della popolazione del mondo occidentale (specialmente gli americani) in preparazione della terza guerra mondiale – che credo sia ormai imminente. È evidente che le nuvole di guerra si stanno addensando. I segni sono ovunque, con la copertura dei media e il parlare apertamente di guerra in molti paesi. La RAND Corporation ha preparato per anni scenari militari per la terza guerra mondiale, e si dice che la NATO lo stia facendo attualmente. Vasti movimenti di truppe ed equipaggiamenti della NATO sono in preparazione o in corso per circondare la Russia. Gli Stati Uniti stanno circondando la Cina con basi militari tra cui la più grande del mondo a Guam. Sia la Cina che la Russia sono circondate da quasi 400 laboratori di armi biologiche degli Stati Uniti. L’Iran è completamente vulnerabile all’accumulo militare americano in Medio Oriente.

Attraverso il loro controllo dei mass media, la campagna di rabbia degli ebrei contro la Cina (12) (vedi nota 13) è implacabile, e ha avuto successo, almeno negli ultimi due anni, riempiendo le pagine e l’etere con falsi racconti di atrocità contro la Cina, con raffiche di queste bugie quasi ogni giorno. Queste seguono lo stesso modello usato dalle stesse persone contro la Germania per fomentare l’odio e preparare le popolazioni alla prima e alla seconda guerra mondiale. È lo stesso – e basato sugli stessi tipi di bugie – di quelli usati per preparare le invasioni di Iraq, Libia e Siria. Queste persone stanno utilizzando ogni tipo di provocazione contro la Cina, comprese sfide militari sempre più oltraggiose e sconsiderate nel Mar Cinese Meridionale e vicino a Taiwan. Si sta insegnando al mondo intero a odiare la Cina, la Russia e l’Iran. I tentativi di convertire l’India in nemico della Cina stanno diventando sempre più disperati.

La terza guerra mondiale consisterà nelle forze combinate di USA, NATO e Israele (che si considera una potenza militare mondiale) che provocheranno un conflitto mirato alla distruzione finale di Cina, Russia e Iran, i tre paesi che devono essere distrutti per soddisfare il sogno di costruire il Terzo Tempio di Satana a Gerusalemme e iniziare il nostro Nuovo Ordine Mondiale. Questo è il piano. La vostra fede in esso non è materiale per la sua esecuzione.

Non possiamo contare su nulla dagli americani perché sono troppo stupidi; arrogantemente e ciecamente disposti a funzionare ancora una volta come l’esercito privato dei banchieri, avendo giurato fedeltà alle stesse persone che detengono il controllo finale sia della CIA che del Mossad. L’Inghilterra ha servito questo scopo per un secolo o più, ma è stata prontamente sacrificata quando i banchieri hanno trasferito la loro bandiera negli Stati Uniti. Una guerra mondiale lascerà gli Stati Uniti fisicamente e finanziariamente in rovina, proprio come le prime due guerre hanno distrutto l’impero britannico e lasciato l’Inghilterra in bancarotta. Queste persone sono spietate oltre ogni misura; per ottenere ciò che vogliono, combatteranno fino all’ultimo americano. Ma come disse notoriamente Benjamin Netanyahu, “Una volta che avremo spremuto tutto ciò che vogliamo dagli Stati Uniti, questi potranno prosciugarsi e soffiare via”. E lo farà. Ma non importa perché i banchieri stanno già trasferendo la loro bandiera alla NATO – un militare sovranazionale che non riferisce a nessuno e che sarà il nostro oppressore ufficiale nel nostro Brave New World. E non possiamo contare sulle masse del popolo occidentale perché sono semplicemente delle pedine in queste gare geopolitiche, pochi capiscono il tragico pozzo in cui saltano così volentieri.

La famiglia reale britannica è schierata al 100%. Se dubitate di questo, chiedete alla regina Elisabetta una dichiarazione pubblica che l’Inghilterra rifiuterà qualsiasi parte in un’altra guerra mondiale. Lei vi ignorerà, così come Boris Johnson e la cabala parlamentare del Regno Unito, dato che sono in prima linea nei piani. Chiedete al vile primo ministro canadese Justin Trudeau di dichiarare risolutamente che il Canada si rifiuterà di seguire gli americani in un’altra guerra mondiale. Si rifiuterà. Non possiamo contare sulla Germania; quel paese oggi è una colonia americana/ebraica senza una volontà propria. Gran parte dell’Europa dell’Est, come l’Australia, è stata contorta e trasformata, credendo stupidamente di essere tenuta inoffensiva dal potere della NATO, quando in realtà saranno tra i primi agnelli sacrificali in questa terza guerra. L’Italia, la Francia e la Spagna saranno quasi certamente costrette a partecipare; il resto dell’Europa è in gran parte irrilevante. Il Giappone, essendo anch’esso una colonia americana/ebraica senza volontà propria, oltre ad essere una delle principali basi operative militari degli Stati Uniti, non avrà altra scelta che sacrificarsi.

Non c’è modo di evitare la conclusione che la storia si sta davvero ripetendo, demonizzando un’altra nazione, generando deliberatamente odio e rabbia sufficienti a giustificare un’altra guerra mondiale. Anche gli ideologi occidentali confermati ammetteranno che ciò che ho scritto qui è vero. Quale sarà la posizione del governo del suo paese quando la carica del cannone di guerra sarà finalmente accesa? Siete in grado di spiegare perché credete che una terza guerra mondiale sia una buona idea? Se sei un europeo, non hai visto abbastanza di guerra? Se sei americano, il tuo governo non ha già ucciso abbastanza persone innocenti? Se sei ebreo, perché non ti esprimi contro questa cabala di 300 o 400 persone prima che sia troppo tardi?

Data la fonte della spinta per una terza guerra mondiale e la distruzione pianificata della Cina, uno è lasciato a considerare cosa, se qualcosa, può essere fatto per prevenire un terzo olocausto mondiale. Anche conoscendo le fonti, è poco pratico dichiarare guerra al massimo a qualche migliaio di individui sparsi forse tra dieci nazioni.

Conosco solo un modo per prevenire la terza guerra mondiale che è ormai imminente: farla pagare a Israele. Se fossi nell’ultima posizione di autorità di una delle nazioni prese di mira, chiamerei l’ambasciatore israeliano e lo informerei che se la mia nazione fosse costretta a una guerra con gli Stati Uniti, ovviamente risponderei. Tuttavia, la mia prima ritorsione non sarebbe contro gli Stati Uniti ma contro Israele, che applicherei una parte necessaria del mio arsenale per assicurare che Israele rimanga inabitabile per 500 anni e che il Terzo Tempio di Satana non venga mai costruito. La mia tesi è che Israele è troppo importante per queste persone per essere sacrificato, e che di fronte a una tale minaccia ritenuta credibile, si tirerebbero indietro. Con tutto quello che so, non credo che una terza guerra mondiale possa essere evitata in altro modo.

Naturalmente sarò accusato di antisemitismo, ma questo non riguarda me; riguarda una piccola manciata di banchieri e industriali ebrei europei che vogliono una terza guerra mondiale per distruggere il vecchio ordine prima che il nuovo possa essere installato. Queste persone devono essere nominate e i loro obiettivi esposti. In ogni caso, in un dibattito giudiziario di offendere qualche centinaio di persone o iniziare una terza guerra mondiale, qual è il crimine maggiore?

*

Gli scritti del signor Romanoff sono stati tradotti in più di 30 lingue e i suoi articoli sono stati pubblicati su più di 150 siti web di politica e notizie in lingua straniera in più di 30 paesi, oltre a più di 100 piattaforme in lingua inglese. Larry Romanoff è un consulente di gestione e uomo d’affari in pensione. Ha ricoperto posizioni dirigenziali in società di consulenza internazionale e possedeva un’azienda di import-export internazionale. È stato professore ospite all’Università Fudan di Shanghai, presentando casi di studio in affari internazionali alle classi EMBA senior. Romanoff vive a Shanghai e attualmente sta scrivendo una serie di dieci libri relativi alla Cina e all’Occidente. È uno degli autori della nuova antologia di Cynthia McKinney “When China Sneezes”. Il suo archivio completo può essere visto su https://www.moonofshanghai.com/  e http://www.bluemoonofshanghai.com/  

Può essere contattato a: 2186604556@qq.com

*

Note 

(1) https://hofs.online/david-irving-churchills-war/

(2) https://www.paulcraigroberts.org/2020/01/13/germanys-war-chapter-4-the-allied-conspiracy-to-instigate-prolong-wwii/

(3) https://thegreateststorynevertold.tv/the-war-criminal-churchill/

(4) https://research.calvin.edu/german-propaganda-archive/schul05.htm

(5) “La Germania sta diventando troppo forte. Dobbiamo distruggerla”. – Winston Churchill parla durante un pranzo privato nel 1936. Reminiscenze nel 1961 del generale Robert E. Wood. Seconda Guerra Mondiale. Di Carl J. Schneider, Dorothy Schneider. Pagina 15.

(6) “Forzeremo questa guerra a Hitler, che lo voglia o no”. – Winston Churchill (trasmissione del 1936). “Questa guerra è una guerra inglese e il suo obiettivo è la distruzione della Germania”. – Winston Churchill (trasmissione dell’autunno 1939)

(7) “Dovete capire che questa guerra non è contro Hitler o il nazionalsocialismo, ma contro la forza del popolo tedesco, che deve essere distrutta una volta per tutte, indipendentemente dal fatto che sia nelle mani di Hitler o di un prete gesuita.” – Winston Churchill [1940]; Emrys Hughes, Winston Churchill, His Career in War and Peace p. 45); Questo libro fu pubblicato in Gran Bretagna nel 1950 con il titolo “Winston Churchill in guerra e pace.” La versione americana intitolata “Winston Churchill: Bulldog britannico”. 

(8) https://www.moonofshanghai.com/2020/10/jewish-responsibility-for-both-world.html

(9) https://www.moonofshanghai.com/2020/10/zionism-hidden-tiranny-by-benjamin-h.html

(10) https://www.moonofshanghai.com/2020/10/the-jewish-declaration-of-war-on.html

(11) https://www.moonofshanghai.com/2020/10/the-jewish-betrayal-of-germany-and.html 

(12) La Campagna di Rabbia contro la Cina; https://www.moonofshanghai.com/2020/08/blog-post_49.html

(13) Gli ebrei internazionali hanno qualche motivo di risentire la Cina, che doveva essere smembrata e trasformata in una perpetua vacca da mungere, un piano frustrato da Mao e dalla sua rivoluzione. Non sono stati “gli inglesi”, ma le famiglie bancarie ebraiche internazionali, i Rothschild, i Sassoon, i Kadoory, gli Hardoon e altri, ad essere interamente responsabili della farsa dell’oppio in Cina, durata 150 anni. Subito dopo la seconda guerra mondiale, uno dei primi atti di Mao fu di espellere tutti gli ebrei dalla Cina e confiscare tutti i loro beni di oppio – compresa tutta la città di Shanghai e le filiali continentali della HSBC. Non hanno dimenticato, e rivogliono i loro soldi.

Copyright ©  Larry RomanoffMoon of ShanghaiBlue Moon of Shanghai, 2021